PROFICUA COLLABORAZIONE TRA IL COLOMBO E IL FAI

Da alcuni anni l'Istituto Colombo collabora proficuamente con il FAI (Fondo Ambiente Italiano).

 

Il FAI è una lodevole fondazione nazionale senza scopo di lucro che promuove in concreto una cultura di rispetto della natura, dell'arte, della storia e delle tradizioni d’Italia e tutela un patrimonio che è parte fondamentale delle nostre radici e della nostra identità. Dal 1975 ha salvato, restaurato e aperto al pubblico importanti testimonianze del patrimonio artistico e naturalistico italiano.

La collaborazione è iniziata nel 2016, nell'ambito delle attività di alternanza scuola/lavoro, con un corso di formazione che ha portato gli studenti del Colombo a diventare "Apprendisti Ciceroni" durante la giornata FAI di Primavera del 26 marzo 2017, tenuta nello splendido centro storico di Taggia con una straordinaria partecipazione di visitatori (circa 3.000 durante l'intera giornata). Durante il precedente e l'attuale anno scolastico alcuni ragazzi del Liceo Scientifico del Colombo sono stati invece coinvolti come "Apprendisti Ciceroni" presso il Museo civico cittadino, con sede a Palazzo Nota. Gli studenti hanno operato proficuamente in occasione di alcune giornate speciali in cui il museo era aperto gratuitamente al pubblico. Una di queste giornate sarà il prossimo sabato 1 dicembre dalle ore 10 alle ore 13, e coinvolgerà gli studenti delle classi 4A e 5A del Liceo che accompagneranno i visitatori attraverso le sale del museo illustrando le peculiarità di quanto esposto.

Così Deanna Mangatia, responsabile dei rapporti con le scuole e della formazione per il FAI, delegazione di Imperia: "Con il Colombo è stato amore a prima vista. La collaborazione con i docenti coinvolti si è rivelata sempre molto produttiva. Gli studenti hanno sempre affrontato i progetti con molta serietà ed impegno e i risultati si sono visti.  Invitiamo davvero tutti a venire sabato prossimo al museo civico di Sanremo per vederli all'opera."

Così la prof.ssa Anna Maria Sciubba, referente all'interno della scuola per il progetto con il FAI: "I ragazzi sono entusiasti del ruolo di Apprendisti Ciceroni. E' stata anche l'occasione per loro di scoprire il patrimonio culturale e storico del nostro territorio e per un arricchimento personale e umano attraverso il rapporto con il pubblico. Ringraziamo veramente il FAI per questa splendida opportunità formativa che ci ha offerto e confidiamo di proseguire la positiva esperienza anche nei prossimi anni."

Informazioni aggiuntive