AMICHEVOLE DI CALCIO

Arma di Taggia, amichevole di calcio tra i ragazzi del Colombo e i migranti della Caritas

Taggia. Si è tenuta ieri una simpatica partita amichevole di calcio tra i ragazzi della ragioneria sportiva del Colombo di Arma di Taggia e una compagine di giovani migranti africani ospitati dalla Caritas di Sanremo.

Nella squadra del Colombo erano presenti, tra gli altri, anche due promesse del calcio giovanile locale: Luca Carletti e Paolo Martini. Della squadra dei migranti facevano parte invece giovani provenienti da parecchi stati africani.

La partita si è svolta con uno spirito di grande amicizia e correttezza. Dopo un primo tempo con un risultato fortemente penalizzante per i migranti, i giovani africani hanno poi rimontato nel secondo tempo, grazie alle loro indubbie capacità atletiche. L’aspetto tecnico alla fine ha tuttavia prevalso, anche se di misura: il Colombo ha vinto infatti con una sola rete di vantaggio.

Così il prof. Dario Daniele, tra i promotori dell’iniziativa insieme al docente di scienze motorie Rodolfo
Squillace: «Un grazie alla Caritas per aver accolto questo nostro invito. E’ stato un momento di sport simpatico e certamente molto significativo. Lo sport unisce sempre, ci fa capire che i giovani sono vicini nelle loro passioni, qualunque sia il Paese da cui provengano, e capaci di comunicare facilmente tra loro, molto più di quanto riescano a fare i ‘grandi’, spesso condizionati dai loro pregiudizi. In ogni caso ora i giovani migranti ci hanno chiesto una partita di rivincita: la faremo senz’altro in primavera».

Informazioni aggiuntive